Ho la fortuna di conoscere Sara da un po’ e ho subito pensato a lei di chiedere consigli su come recuperare facilmente un mobile trovato in un mercatino. Ha indubbiamente un grande talento per lo shabby e i suoi consigli si riveleranno preziosi.

Ecco che cosa mi ha spiegato.

Quando ci troviamo davanti a un vecchio mobile, piuttosto rovinato, dobbiamo chiederci quanto valga la pena farlo restaurare. Se la spesa non vale la candela e vogliamo fare da soli possiamo tranquillamente avventurarci in un recupero semplice ma di grande effetto. Questa è una vecchia madia di oltre cent’anni, destinata al fuoco a causa del legno rovinato dai tarli.

Il primo lavoro è stato quello di un’accurarata carteggiatura, per rimuovere lo smalto che la ricopriva completamente. Riportata a legno mi sono armata di antitarlo, siringa e pennello. Ho siringato più buchi che potevo e infine col pennello imbevuto ho tamponato tutto il legno, sigillato con teli di plastica resistenti e lasciato così per più di 40 gg.

Doverosa una stuccatura sopratutto nelle parti più rovinate, ma non perfetta di proposito. E la sostituzione del retro con un foglio medio di compensato.
Ho dato 3 mani di cementite bianca che ha un’ottima capacità coprente oltre ad essere gessosa come è nello stile Shabby, lasciando asciugare bene tra una mano e l’altra e carteggiando leggermente.

Ultimo passaggio : la carteggiatura mirata: quella negli spigoli, lungo i bordi e dove ritenevo probabile un’ usura o uno sfregio. Ho concluso con una finitura a cera data con il pennello e lucidata con panno di cotone. E’ stato un lungo lavoro ma il risultato ha ripagato tutto il tempo dedicatole. A volte può spaventare osare…. ma vi assicuro che è più difficile pensarlo che farlo. Armatevi di pennello, cementite, cera, carta abrasive e semplicemente…. provate.

Lo avete mai fatto? Io ci proverò sicuramente e vi farò sapere il risultato!

restauro-madia-heyfoo2

restauro-madia-heyfoo3

restauro-madia-heyfoo4

restauro-madia-heyfoo5

restauro-madia-heyfoo6

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

six + seventeen =