Il sole si è fatto attendere per un po’, la Pasqua è stata funestata da temperature polari così come l’inizio di Maggio ma da qui a un mese saremo tutti sui prati per goderci l’inizio della meravigliosa estate italiana.

Noi siamo  fortunate perché viviamo in una regione dove si alternano paesaggi molto diversi, dalle montagne con i boschi profumati, alle dolci colline che degradano verso il mare. Uno dei migliori modi per goderci le giornate pigre di Maggio è preparare un bel pic nic.

Noi siamo diventate esperte. Non ci credete? Ecco qui i Tre step per crearlo al meglio:

Parola d’ordine semplicità  picnic detail

Viaggiate leggere. Mettete in campo il minimalismo e guardate al passato, dove il pic nic era una vera e propria occasione sociale. Se tutto stava dentro un cestino di vimini non è necessario niente di più. Quindi un piatto per ogni persona, posate in abbondanza e bicchieri piccoli. Tovaglioli come se piovesse e siete pronte.

 La tovaglia è importante. prendetela di un bel tessuto resistente. L’ideale sarebbe il lino, facile anche da lavare. Deve essere bella grande per accogliere tutti con comodità

 

Non amiamo l’usa e getta. picnic new detail

Niente piatti o posate di plastica. L’unica concessione possono essere i bicchieri ma comprateli di plastica dura riutilizzabili anche a casa. Magari d’inverno per ricordare con un po’ di nostalgia la bella stagione.

Portate piattini in ceramica, meglio se spaiati.

Invece delle buste del supermercato attrezzatevi con una cassetta di legno, anche di quelle della frutta. Li porterete comodamente ricordando di inserire un foglio di carta da cucina tra uno e l’altro (che vi servirà perpulirli sommariamente e riportarli a casa pronti da lavare).

Le posate avvolgetele nella carta da cucina: avrete bisogno per lo più di coltelli

I tovaglioli che siano di stoffa: dureranno di più e sono più belli da vedere: l’ambiente vi ringrazierà

 E ora la cosa più importante: il cibo.

Preparatelo già porzionato: panini farciti già tagliati a metà, muffin e biscotti salati, torte salate già tagliate.

Il consiglio in più: lasciate un po’ di spazio in macchina per qualche cuscino. Stare distesi sul prato sarà ancora più piacevole.

Vi basta come ispirazione? Se così non è date uno sguardo alla nostra bacheca pinterest dedicata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

two + 12 =