Per molti è una festa commerciale, molti si vantano di considerarla melensa, altri la ignorano completamente. Io sono un animo romantico e San Valentino mi è sempre piaciuto anche se per molti anni sono stata molto sfortunata in amore e non ho potuto festeggiarlo.

Sarà per questo che ora colgo l’occasione per celebrarlo in tutta la sua dolcezza a rischio di carie.

Non c’è bisogno di spendere centinaia di euro per dimostrare al nostro amore tutto quello che proviamo per lui/lei.

Certo se volete cogliere l’occasione per prendere un impegno formale un anello è d’obbligo. Sceglietelo vintage!

Non lo dico perché sono di parte! Lo dico perché alcuni anni fa ho visto il film “blood diamond” con Leonardo di Caprio e non sono più riuscita a guardare le vetrine dei gioiellieri con gli stessi occhi.

Le pietre montate decine di anni fa non sono meno esenti da colpe ma non rappresentano più una richiesta all’industria dell’oro per continuare lo sfruttamento delle miniere con le conseguenti ricadute sociali descritte nel film.

Un gioiello vintage poi ha già assorbito tanto dell’amore delle persone che lo hanno portato e secondo me porta sempre bene!

Se l’anello lo avete già fatto, se è ancora prematuro, se sono decine di anni che ad ogni san valentino vi spremete le meningi per un regalo originale andate sul semplice: una lettera, scritta a mano piena di tutti i ricordi, tanti o pochi , che avete condiviso insieme.

Scegliete una bella carta, come questa 

Prendete una penna cui cui vi sentite a vostro agio , io vi consiglio una stilografica ma va benissimo anche una penna a sfera

Aggiungete qualche disegnino, anche fatto con un timbro tipo questo 

Spruzzate un po’ di profumo come si faceva tanto tempo fa e recapitatela insieme alla tazza della colazione la mattina di san valentino. La tazza potrebbe anche essere un dolce regalo che rimarrà come ricordo per gli anni a venire.

Immaginate la vostra lettera  insieme a queste per esempio

E se vi accorgete che la vostra calligrafia non rende giustizia ai vostri sentimenti non abbattetevi, avete un anno permigliorarla seguendo un bel corso come quelli che organizza questa associazione

Fateci sapere se avete seguito i nostri consigli e soprattutto diteci come è andata!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

18 − diciotto =